Termoscanner

La termocamera – detta anche termocamera infrarossi o telecamera termica – è uno speciale tipo di telecamera sensibile alle radiazioni infrarosse emesse dai corpi e in grado di rilevare, senza alcun contatto, il calore emanato da un oggetto o da un essere umano e di rendere visibile, su display o monitor, la distribuzione della temperatura del corpo inquadrato.
La termocamera consente una misurazione istantanea e precisa della temperatura. Inoltre, ha un campo di misura molto ampio e può essere collegata a un monitor o – nel caso di modelli portatili – essere lei stessa provvista di display, in modo da avere una rappresentazione grafica di tutte le temperature rilevate. Il suo utilizzo serve a intercettare quei soggetti dalla temperatura corporea alterata.
Le termocamere si distinguono in due macro tipologie: quelle che consentono di rilevare il calore dei corpi e di tradurlo in immagine e quelle che, oltre a rilevare il calore e a produrne una “foto termica”, sono anche in grado di misurare la temperatura e, attraverso l’impostazione di allarmi sonori o visivi, di allertare il personale preposto ai controlli sanitari quando vengono rilevati valori anomali. Possono essere fisse o portatili.
Oggi le termocamere per la rilevazione e la misurazione delle temperature corporee sono presenti all’interno di aeroporti, stazioni ferroviarie e porti, negli ospedali, nelle case di cura e in altri luoghi ad alta frequentazione e ad alto rischio di contagio.
In Italia la Protezione Civile e altre Istituzioni pubbliche, e le grandi aziende, in vista della futura riapertura delle fabbriche, si stanno dotando di termocamere per gestire i flussi dei dipendenti una volta riavviate le attività.

Se vuoi saperne di più scarica la brochure

I commenti sono chiusi